Disfunzione erettile (impotenza): diagnosi e trattamento

Contenuti

La disfunzione erettile porta un disagio significativo alla vita di un uomo e peggiora la sua qualità di vita. La patologia appare come conseguenza di molte ragioni diverse. La diagnosi e il trattamento tempestivi della malattia consentono di mantenere la potenza fino alla vecchiaia.

Cos’è la disfunzione erettile?

Questo è un disturbo della funzione sessuale, in cui è impossibile ottenere un’erezione stabile, mantenerla durante il rapporto o terminare con l’eiaculazione (eiaculazione). Il problema spesso causa disagio psicologico negli uomini e l’incapacità di avere una vita sessuale completa porta ad altri problemi di salute..

Quando vengono eccitate, nel sangue vengono rilasciate sostanze biologicamente attive, che rilassano le pareti delle arterie e aumentano il flusso sanguigno nei genitali. Il pene diventa duro e aumenta di dimensioni fino al momento dell’eiaculazione. In caso di patologia, si verifica un afflusso di sangue insufficiente all’organo, che porta alla debolezza sessuale..

Segni di impotenza

I sintomi di impotenza negli uomini possono comparire anche in giovane età, ma nella maggior parte dei casi, i rappresentanti del sesso più forte cercano aiuto da un medico in una fase avanzata della malattia. I primi segni si manifestano come segue:

 

  • aspetto irregolare di un’erezione;
  • il pene non è completamente ingrandito, non abbastanza solido;
  • diminuzione del desiderio sessuale per il sesso opposto;
  • l’eiaculazione avviene nel momento sbagliato (all’inizio del rapporto sessuale o prima di esso);
  • completa assenza di orgasmi;

 

Cause di impotenza

Spesso la disfunzione erettile non è una malattia indipendente, ma una complicazione di patologie del cuore e dei vasi sanguigni, dei sistemi nervoso o endocrino.

 

  • insufficienza cavernosa, cioè un debole afflusso di sangue ai vasi, a causa del quale l’afflusso e il deflusso di sangue nel pene sono disturbati;
  • disturbo del sistema nervoso centrale o periferico;
  • disfunzione della ghiandola tiroidea, nonché presenza di diabete mellito, in cui vi è una violazione del grado di assimilazione del testosterone;
  • si verifica sullo sfondo dell’assunzione di farmaci: antistaminici, antidepressivi. Se si verifica l’impotenza, è necessario interrompere l’assunzione di farmaci;
  • stress frequente, nevrosi, depressione;
  • abuso di alcol e fumo, dieta di scarsa qualità, assunzione di integratori ormonali.

 

Tipi di disfunzione erettile

  1. la disfunzione psicologica si verifica all’improvviso. La ragione può essere lo stress costante, la paura durante il rapporto, la stanchezza o l’eccessiva saturazione con il sesso;
  2. la disfunzione organica si manifesta gradualmente ei sintomi diventano più pronunciati nel tempo. Allo stesso tempo, il desiderio sessuale rimane, ma un uomo non può portare a termine il rapporto sessuale..

Come viene diagnosticata l’impotenza negli uomini??

Quando compaiono i primi sintomi della malattia, è necessario consultare uno specialista. L’urologo si occupa della cura delle patologie dell’apparato riproduttivo maschile. Il medico effettuerà un esame visivo e raccoglierà una storia. È importante fornire informazioni accurate all’urologo su malattie passate, attività sessuale.

La fase successiva della diagnosi è studiare lo stato dei sistemi riproduttivo, endocrino, nervoso e cardiovascolare. In caso di sviluppo di patologie, è richiesto un ulteriore esame di specialisti ristretti.

Quando si diagnostica l’impotenza, è necessario condurre un esame fisico (studio degli organi riproduttivi esterni, caratteristiche sessuali). L’esame obiettivo include:

 

  • ecografia del pene;
  • test intracavert;
  • mielografia – stimolazione sessuale, durante la quale vengono registrati i potenziali del cervello;
  • dopplerografia delle arterie del pene;
  • elettromiografia (valuta le condizioni dei muscoli e delle terminazioni nervose) e dei muscoli del perineo.

 

I metodi di ricerca di laboratorio per determinare la disfunzione erettile includono:

Come viene trattata la disfunzione erettile??

La terapia terapeutica ha lo scopo di eliminare la causa dello sviluppo della patologia. Il trattamento può essere effettuato con l’aiuto di farmaci, esercizi fisici speciali, in alcuni casi è più opportuno eseguire un’operazione chirurgica. La terapia per la disfunzione erettile negli uomini può essere eseguita con la partecipazione di un endocrinologo, cardiologo, neurologo e altri specialisti ristretti, se necessario..

Metodi di trattamento per la disfunzione erettile negli uomini

  • Farmaco. I medicinali sotto forma di capsule, compresse o creme migliorano la circolazione sanguigna nel pene. I farmaci rilassano i muscoli e rinnovano il flusso sanguigno, sono in grado di mantenere il naturale desiderio sessuale di un uomo per un lungo periodo di tempo..

Se la pillola non aiuta il paziente, il medico può prescrivere iniezioni intracavert. Immediatamente prima del rapporto, un farmaco viene iniettato sotto la pelle del pene con una siringa per espandere i vasi sanguigni.

Esercizio e massaggio. Una serie speciale di esercizi, massaggio o automassaggio della regione pubica, del bacino e del perineo stimola la circolazione sanguigna e rafforza i muscoli del perineo. Gli esercizi includono squat profondi, camminare sul posto con le ginocchia alte e sollevare il bacino da una posizione supina..

L’esercizio terapeutico viene utilizzato come misura ausiliaria nel trattamento di qualsiasi forma di patologia..

 

  • Chirurgia. Viene eseguito con l’inefficacia dei metodi di trattamento conservativo. Esistono diversi tipi di interventi chirurgici al pene. Con la patologia dei corpi cavernosi del pene, vengono eseguite le protesi. In caso di patologia del meccanismo veno-occlusivo del pene (deflusso accelerato di sangue durante l’eccitazione sessuale), viene eseguita la legatura delle vene.

 

Prevenzione delle malattie

Gli esperti raccomandano di aderire a una corretta alimentazione, rinunciare a cattive abitudini sotto forma di fumo e consumo di alcol, monitorare lo stato della pressione sanguigna e fare esercizio fisico praticabile. Non dimenticare di visitare il tuo medico in tempo (almeno una volta ogni sei mesi) e di essere esaminato da specialisti ristretti.

Articoli simili